L’astrologia nella Divina Commedia

Galleria Nazionale, Sala Busti - Biblioteca Palatina di Parma

giovedì, 21 marzo 2013 - Conferenza

 

Giovedì 21 marzo 2013 alle ore 17.00 la Biblioteca Palatina in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed  Etnoantropologici per le Province di Parma e Piacenza  organizza presso la Sala Busti della Galleria Nazionale l'incontro  L'astrologia nella Divina Commedia.

Italo Comelli, Presidente dell'Università Popolare di Parma, ci accompagnerà in una lettura astrologica, numerologica ed alchemica della Divina Commedia. Per quanto riguarda l'astrologia, numerosissime sono le citazioni nell'opera dantesca contenute in oltre  trenta canti: dai singoli pianeti alle costellazioni, dalle singole stelle alle immagini  metaforiche delle stesse.Traspare in molti canti la concezione tutta medievale sulla grande influenza che hanno gli astri sulla vita degli uomini, degli animali e delle piante.

Successivamente Isa Guastalla, vice Presidente della Società Dantesca di Parma, riprendendo il discorso cosmologico avviato Italo Comelli, concentrerà il proprio intervento sul cielo del Sole, in cui si presentano a Dante e a Beatrice gli Spiriti Sapienti. I canti XI e XII del Paradiso, nella loro  perfetta simmetria, offrono una molteplicità di spunti di riflessione su due personalità fondamentali  della storia della Chiesa, san Francesco e san Domenico. Su questi si articolerà il suo discorso.

A corredo dell'evento saranno esposti alcuni manoscritti ed edizioni a stampa contenenti l'opera di Dante conservati nella Biblioteca Palatina

b-pala@beniculturali.it

www.bibliotecapalatina.beniculturali.it